Pagina iniziale Navigazione Contenuto Contatti Sitemap Cerca

Struttura e verifica di un indirizzo Internet

Un indirizzo Internet, noto anche come URL (Uniform Resource Locator) o dominio, è l’indirizzo che si digita nel browser per accedere a un determinato sito Internet. La struttura di un URL è standardizzata e si compone di diverse parti che nel loro insieme formano l’indirizzo completo.

Struttura di un indirizzo Internet (URL)

Un URL ha questa struttura:

Struttura sistematica di un URL affidabile

Struttura sistematica di un URL affidabile

Protocollo Internet: il protocollo Internet definisce il modo in cui vengono trasmessi i dati tra il browser e il server Web. Il più delle volte si tratta di «http» o «https»; il protocollo «https» offre una trasmissione sicura, poiché la connessione instaurata con il server è crittografata.

Sottodominio: la maggior parte dei siti Internet utilizza «www» nel sottodominio. Al posto di «www» oppure, facoltativamente, dopo il «www» si possono utilizzare altre parti, p. es. «news».

Nome di dominio: il nome di dominio vero e proprio è il nome univoco del sito Internet (p. es. nome dell’azienda, dell’associazione o del servizio in questione), come «ebas» sul sito che state leggendo ora. Questa è la parte più importante dell’indirizzo Internet!

Dominio di primo livello: il dominio di primo livello indica l’ultima parte di un dominio (a destra dell’ultimo punto). In Svizzera in genere è «ch», a indicare che il dominio è registrato in Svizzera. Ciò nonostante, in Svizzera si trovano spesso anche altri domini di primo livello, come «com» (abbreviazione di «commerciale»).

Percorso: il percorso indica la pagina esatta del sito Internet da richiamare, p. es. «login».

Un indirizzo Internet falsificato (URL)

Molte truffe si basano sulla falsificazione dell’URL per attirare le vittime su siti contraffatti (siti di phishing). Tuttavia, per impedire che l’URL del sito Internet contraffatto venga smascherato immediatamente, spesso i truffatori inseriscono nel dominio che hanno riservato il nome dell’azienda, dell’associazione o del servizio legittimi, in modo che l’URL si presenti ad esempio così:

Struttura sistematica di un URL contraffatto

Struttura sistematica di un URL contraffatto

A prima vista, l’URL sembra del tutto simile all’indirizzo ufficiale. Tuttavia, l’intenzione fraudolenta si può notare soffermandosi sulle sue singole componenti (parti evidenziate in rosso):

  • «ebas», il nome dell’organizzazione seria, è solo il sottodominio – e quindi è irrilevante.
  • «ch-xyz» è il vero nome di dominio – l’indirizzo del sito di phishing dei truffatori.

Quindi non trascurate mai di verificare il nome di dominio effettivo! Per facilità, spesso molti browser moderni evidenziano questa parte dell’indirizzo anche graficamente (p. es. in grassetto oppure in nero anziché in grigio).

Verifica di un indirizzo Internet (URL)

Nel nostro articolo Verifica del certificato potete leggere quali sono le cose da tenere a mente quando si apre un sito Internet e come si può verificare se ci si trova effettivamente sul sito giusto.

Un indirizzo Internet (URL) viene utilizzato per trovare contenuti in Internet ed è composto da diverse parti. La parte più importante e da verificare è il nome di dominio vero e proprio.

Cos’altro vorreste sapere sulla sicurezza nell’e-banking?

Iscrivetevi subito a un corso per saperne di più:

Corso online di base

Scoprite i rischi posti da Internet e come con semplici operazioni vi potete proteggere e usare l’e-banking in modo sicuro.

maggiori informazioni

Corso online Mobile Banking / Payment

Imparate a conoscere Mobile Banking e Mobile Payment e come utilizzare tali app in modo sicuro.

maggiori informazioni

Corso online sulle criptovalute

Un corso per principianti per conoscere le criptovalute più famose e la tecnologia di base, la blockchain.

maggiori informazioni

Corso online per le PMI

La vostra azienda è sufficientemente sicura? Scoprite come rafforzare la sicurezza delle informazioni nella vostra azienda.

maggiori informazioni