Pagina iniziale Navigazione Contenuto Contatti Sitemap
L’obiettivo di un attacco Denial of Service (attacco DoS) è quello di impedire o bloccare l’accesso a un server o a un sito Internet. Un hacker ci riesce sovraccaricando o ponendo fine a un servizio. Solitamente non vengono sottratti o danneggiati dati. Per voi in quanto utenti il tutto risulta piuttosto fastidioso, poiché per un certo periodo di tempo non è più possibile accedere al servizio (per es. all’e-banking).

 

Ecco come vi potete proteggere dagli attacchi DoS ...
  • utilizzate un programma antivirus aggiornato
  • attivate un firewall
  • installate regolarmente gli aggiornamenti del vostro sistema operativo e di tutti i programmi installati
  • prestate attenzione

 

Esistono diverse tipologie di attacchi DoS. La più frequente consiste nell’invio contemporaneo di enormi quantità di dati a un servizio disponibile su un server, in modo da sovraccaricare quest’ultimo e impedirgli di rispondere a ulteriori richieste (per es., il sito Internet non è più visualizzato nel browser). In generale queste grandi quantità di dati vengono inviate attraverso una botnet (vedi sotto). In questo caso si parla allora di attacchi Distributed Denial of Service (attacchi DDoS).

Attacchi provenienti da un solo computer (DoS – Denial of Service)

L’attacco DoS viene sferrato direttamente dall’hacker, che utilizza il proprio PC senza coinvolgere ulteriori computer.

L’attacco DoS è piuttosto raro al giorno d’oggi, essendo relativamente semplice da rintracciare e comportando quindi per l’hacker un certo rischio di essere scoperto velocemente.

 

Panoramica della attacco DoS

 

Attacchi coordinati provenienti da diversi computer (DDoS – Distributed Denial of Service)

L’attacco DDoS si suddivide in due fasi. In un primo momento l’hacker acquisisce il controllo di diversi computer collegati a Internet per mezzo di cavalli di Troia o altre forme di malware, sviluppando una cosiddetta botnet. Successivamente l’hacker guida il comportamento dei computer infettati (la botnet) portandoli ad attaccare contemporaneamente il bersaglio (per es. un sito Internet).

L’attacco DDoS risulta molto efficace perché è sferrato contemporaneamente da numerosi computer e quindi è semplicissimo produrre la grande quantità di dati necessaria. Questa tipologia viene sfruttata prevalentemente per paralizzare server e siti Internet. Negli attacchi DDoS è solitamente complicato individuare il vero autore dell’attacco, dato che il computer stesso dell’hacker non esegue alcuna operazione diretta nei confronti del bersaglio.

 

Panoramica della attacco DDoS

 

Contromisure

È importantissimo attenersi alle «5 operazioni per la sicurezza» per evitare che il proprio computer entri a far parte di una botnet e quindi sia «coinvolto suo malgrado» in un attacco DDoS.

 

 

Aargauische KantonalbankBaloise Bank SoBaBanca del SempioneBancaStatoBank CoopBank LinthBanque CIC (Suisse)Basellandschaftliche KantonalbankBasler KantonalbankFreiburger KantonalbankBanque Cantonale du JuraBanque Cantonale NeuchâteloiseBanque Cantonale VaudoiseBerner KantonalbankBanca Popolare di Sondrio (SUISSE)cash zweiplusClientisCornèr Banca SACredit Suisse (Svizzera) SAGlarner KantonalbankGraubündner KantonalbankHypothekarbank LenzburgJulius BaerLuzerner KantonalbankNidwaldner KantonalbankObwaldner KantonalbankPiguet GallandPostFinanceSchaffhauser KantonalbankSchwyzer KantonalbankTriba Partner Bank AGUBSUrner KantonalbankValiant Bank AGVP BankWalliser KantonalbankZuger KantonalbankZürcher Kantonalbank