Atten­zione al login

Al momento dell’accesso all’e-banking vi viene chiesto di inserire dati sensibili e privati (come la password). Ecco come potete farlo in modo sicuro.

Punti principali:

  • Inserite l’indirizzo del sito di e-banking del vostro istituto finanziario sempre manualmente, nella barra degli indirizzi del browser.
  • Assicuratevi che la connessione sia sicura (icona a forma di lucchetto, nome dell’istituto finanziario giusto e nome del dominio corretto).
  • Chiudete immediatamente la connessione in caso di interruzione del sistema o messaggi di errore insoliti.
  • Quando siete in viaggio fate attenzione a non farvi vedere quando immettete le vostre credenziali d’accesso, e controllate che nessuno vi stia spiando da dietro le spalle.

Raggiungere l’istituto finanziario in modo sicuro

Per evitare di essere vittima di un attacco di phishing, vi consigliamo di controllare, prima di accedere al vostro sistema di e-banking, di essere effettivamente connessi al vostro istituto finanziario.

Inserite quindi l’indirizzo (URL) del sito di e-banking del vostro istituto finanziario sempre manualmente, nella barra degli indirizzi del browser. Non utilizzate mai un link ricevuto per e-mail o SMS!

Inoltre consigliamo di accedere all’e-banking solo da un dispositivo noto e sicuro («5 operazioni per la vostra sicurezza digitale»), quindi mai p. es. con dispositivi pubblici negli hotel.

Verificare che la connessione sia sicura

Dato che per effettuare il login dovete inserire dati sensibili e privati (p. es. la password), la connessione al vostro istituto finanziario deve essere protetta.

Una connessione SSL corretta – e quindi una connessione sicura – al sito Internet giusto, basata su un certificato autentico e valido, si riconosce da queste tre chiare indicazioni del browser:

  1. Icona a forma di lucchetto nella barra degli indirizzi
    La connessione è stata criptata con un certificato SSL valido.
  2. Nome dell’istituto finanziario giusto (mostrato accanto al lucchetto o dopo aver fatto clic sul lucchetto nella riga «Rilasciato a:»)
    L’identità del titolare del certificato (banca) è stata confermata.
  3. Nome di dominio corretto nell’indirizzo
    Vi trovate davvero sul sito dell’istituto finanziario.
Google Chrome:

Microsoft Edge:

Mozilla Firefox:

Apple Safari:

 

Qui potete leggere come verificare il certificato.

Nota: per accedere all’e-banking alcuni istituti finanziari offrono un programma specifico (software, p. es. un browser sicuro) che effettua alcune verifiche di sicurezza supplementari in background (come la verifica del certificato ecc.). A seconda del programma, i due punti «Raggiungere l’istituto finanziario in modo sicuro» e «Verificare che la connessione sia sicura» non sono più pertinenti o nemmeno eseguibili.

Attenzione in caso di interruzione di sistema o messaggi di errore inconsueti

Se mentre state accedendo al portale dell’e-banking si verifica un’interruzione di sistema (p. es. una schermata bianca improvvisa) o se vengono visualizzati messaggi d’errore insoliti (p. es. «Al momento il sistema è sovraccarico. Ci scusiamo per l’inconveniente e vi invitiamo a riprovare più tardi»), chiudete immediatamente la connessione e informate il vostro istituto finanziario.

Qui potete trovare le descrizioni dettagliate della procedura di accesso utilizzata per il vostro sistema di e-banking:

  • a
  • b
  • c
  • e
  • g
  • l
  • n
  • o
  • p
  • r
  • s
  • t
  • u
  • v
  • w
  • z

Quando si effettua il login (connessione, accesso), l’utente avvia una sessione con il sistema di e-banking.

In senso figurato, è come se l’istituto finanziario aprisse una porta per l’utente per farlo accedere alle funzioni del sistema di e-banking.

Qui potete leggere a cosa bisogna prestare attenzione durante la sessione di e-banking.

Qui potete leggere a cosa bisogna prestare attenzione riguardo al logout.

Cos’altro vorreste sapere sulla sicurezza nell’e-banking?

Iscri­ve­tevi subito a un corso per saperne di più:

Corsi di for­ma­zione di base

Il corso di base pre­senta le minacce attuali poste da Internet e mostra come pro­teg­gersi con alcuni sem­plici prov­ve­di­menti.

mag­giori infor­ma­zioni

Corsi pra­tici

Eser­ci­ta­tevi ai nostri com­puter e sco­prite i prin­ci­pali prov­ve­di­menti per la vostra sicu­rezza infor­ma­tica e nell’e-banking.

mag­giori infor­ma­zioni

Send this to a friend